Investimenti Immobiliari: Date e offerte delle Aste da non perdere.

Il 2019 è stato caratterizzato da un boom di aste immobiliari, complice la crisi e il calo dei prezzi.

Sono state oltre 5mila le aste immobiliari nei primi sei mesi dell’anno. Il boom (+24% rispetto allo stesso periodo 2018) è certamente frutto della crisi, ma non solo.

Tra le prime cause, vi sono certamente i pignoramenti conseguenti all’impossibilità di continuare a pagare il mutuo (in tre casi su quattro), ma anche le politiche di dismissione dei patrimoni pubblici o di Enti economici .

In calo anche i prezzi, caratterizzati da un decremento rilevante (-56%).

Solo nella data del 16 luglio sono stati messi all’asta in Italia 2.370 lotti.

Ma ci sono ancora numerosissimi lotti in procinto di andare all’asta, soprattutto a Milano, che ha fatto registrare 6.510 esecuzioni nel primo semestre 2019. A seguire, pur contando un numero di abitanti nettamente inferiore, Bergamo, con 5.078 lotti.

Dismissioni Enti Pubblici, Aste immobiliari: date e offerte

Le dismissioni di immobili pubblici potranno avvenire attraverso le aste telematiche (cioè eseguite a distanza attraverso un protocollo ad hoc che utilizza internet). È infatti stata siglata la convenzione tra l’Agenzia del Demanio e il Consiglio Nazionale del Notariato per effettuare le procedure di vendita degli immobili dello Stato anche attraverso la Rete Aste Notarili (Ran), il sistema di aste telematiche costituito da una rete di oltre mille notai su tutto il territorio italiano.

In particolare, la collaborazione è funzionale a supportare il programma di dismissioni 2019-2021 stabilito dalla Legge di Bilancio (art.1 comma 422 della legge 30 dicembre 2018 n. 145) che prevede la vendita di immobili pubblici, anche di proprietà dello Stato, non utilizzati per finalità istituzionali, da individuarsi con uno o più decreti del Ministro dell’Economia e delle Finanze, su proposta dell’Agenzia del Demanio.

Il sistema di aste telematiche notarili si caratterizza per sicurezza, eliminando il rischio di turbative e di furti di identità digitale; tracciabilità degli atti e dei soggetti che partecipano alla procedura e applicazione normativa antiriciclaggio; accessibilità dei cittadini che possono partecipare a distanza attraverso gli studi notarili dislocati sull’intero territorio; trasparenza in quanto gli attori del sistema assistono, in tempo reale, a tutti gli eventi; orientamento dei cittadini che possono richiedere ai notai informazioni giuridiche, fiscali o pratiche.

Ecco i prossimi appuntamenti per le aste, anche telematiche, per dismissioni di immobili di enti pubblici che potrebbero rappresentare un buon investimento per gli imprenditori del settore.

Sul sito del Notariato (www.notariato.it/ran) è possibile conoscere date e dettagli delle prossime aste facenti parte del programma di dismissione immobili con il quale diversi enti offrono la piena proprietà di unità immobiliari residenziali, non residenziali e secondarie non pertinenziali libere (box, posti auto, cantine, soffitte).

Aste di imminente scadenza:

1 ottobre asta per dismissioni Gestione Commissariale Fondo Buonuscita Poste Italiane.

Altri appuntamenti da non perdere:

  • per ATER Roma sono previste aste il 30 settembre 2019 e il 3 ottobre,
  • per l’Agenzia del Demanio sono previste aste il 16 e 17 ottobre 2019 e dal 18 al 20 novembre,
  • per E.S.a.C.R.I. in L.C.A. le aste si terranno dal 9 all’11 ottobre 2019,
  • per la Cassa Nazionale del Notariato il 24 e 25 ottobre 2019.
  • Diverse inoltre le aste previste da parte del Comune di Napoli.

Direttamente online è possibile ottenere la documentazione inerente ai lotti in asta e alla procedura, compresi gli allegati al disciplinare in formato editabile, ed è possibile inoltre consultare i relativi avvisi di vendita pubblicati.

Per qualsiasi informazione o difficoltà potrete comunque contattarci direttamente https://www.alfierizullino.it/persone/conosciamoci/

o fissare una consulenza via skype   https://www.alfierizullino.it/relazioni/parliamone-su-skype/